HELP DIS: è stato approvato il nostro sesto Scambio Giovanile!

 

Siamo molto felici di annunciare che l’Agenzia Nazionale ha approvato il nostro sesto scambio giovanile!

 

“The Power of Sensory Language: HELPing DISabled People (HELP DIS)” è il titolo di questo KA1 che avrà luogo il prossimo settembre 2019 a Madrid.

 

L’idea principale di questo progetto è focalizzata sull’importanza delle lingue e della disabilità nella nostra società, poiché ci sono molti modi per comunicare, specialmente per coloro che non possono vedere, parlare o sentire. Pertanto, lo scopo di questo scambio giovanile è quello di promuovere le caratteristiche e l’utilizzo dei tre diversi tipi di lingua (orale, scritta e dei segni) tra i partecipanti, al fine di aiutarli a comunicare tra loro in molti modi.

 

Abbiamo organizzato una serie di attività, tutte relative al mondo del linguaggio, che saranno realizzate in un ambiente ricreativo, spazi e luoghi all’aperto; tutti collegati all’educazione non formale dei giovani.

 

I partners del progetto sono:

1) MAD for Europe – Spagna;
2) ASSOCIAZIONE LET’S KEEP LEARNING ONLUS – Italia;
3) ASOCIATIA TINERILOR CU INITIATIVA CIVICA – Romania;
4) KDAP-MEA MAZI – Grecia;
5) KAUNO TAIKOMOSIOS DAILES MOKYKLA – Lituania;
6) I. PEICC- Francia.

 

Caricheremo maggiori informazioni durante i prossimi giorni!

 

Categories: Uncategorised

Corso di formazione in “Psicologia educativa” a Madrid dal 12 al 18 maggio 2019

La scorsa settimana abbiamo ricevuto un gruppo proveniente da Atene, Grecia, composto da 12 professori di scuole di formazione professionale. Sono venuti a Madrid per seguire un corso sulla Psicologia Educativa.

Il programma è stato particolarmente complesso: in primis, hanno partecipato a due lezioni sulla psicologia educativa, tenute da un professore di un’importante università di Madrid. Inoltre, hanno svolto visite all’interno di alcune scuole, dove sono stati spiegati loro i rispettivi metodi utilizzati. Infine, sono stati ad un Istituto di Orientamento Psicologico.

E’ stato un grande programma!

Per conoscere di più sui nostri corsi di formazione, fai click qui.

 

Categories: Uncategorised

APV del KA1 R3CYCLE a Madrid

Per preparare il KA1 R3CYCLE del prossimo mese di giugno, abbiamo organizzato una riunione con gli 8 soci partecipanti, di cui sono venuti i rispettivi group leaders dei seguenti paesi: Spagna, Italia, Germania, Francia, Portogallo, Bulgaria, Romania e Grecia. Dopo aver presentato la nostra associazione, abbiamo illustrato le varie attività che saranno svolte durante il KA1 dal 23 al 28 giugno 2019.

Dopo una breve pausa caffè, tutti i partecipanti hanno presentato se stessi e l’organizzazione di cui fanno parte, con la relativa missione. Abbiamo concluso la nostra riunione di benvenuto con l’organizzazione della distribuzione delle camere di tutti i partecipanti che prenderanno parte allo scambio, utilizzando post-it e cercando di mescolare tutte le nazionalità, aiutando così l’inclusione di tutti.

Infine, abbiamo fatto un tour nel centro di Madrid, in cui sono stati mostrati i luoghi più emblematici della città e dove si realizzeranno le varie attività: Plaza Mayor, Palacio Real, Puerta del Sol… 

Categories: Uncategorised

2º Meeting del KA2 “The Bond” in Romania

 

L’11 e il 12 marzo passati, abbiamo partecipato al secondo meeting in Romania, in particolare a Piatra Neamt, a 35o chilometri da Bucarest. Sono state giornate in cui ogni socio ha presentato i risultati intellettuali prodotti, e abbiamo visto i prossimi passi da realizzare. Tra questi risultati c’è un Blog dedicato alle madri adolescenti, in cui ogni paese pubblica informazioni importanti e rilevanti per chi ne ha bisogno. Se vuoi conoscere il nostro, visita la pagina web!

E’ un progetto iniziato a settembre del 2018 e il primo meeting si è svolto a Lousada, in Portogallo. Al momento, tutti gli obiettivi sono stati raggiunti e aiuteranno molte madri adolescenti. Se vuoi saperne di più sul progetto, presta attenzione alle notizie che pubblichiamo!

 

 

Noticias relacionadas:

 

Primer Meeting del KA2 “The Bond”

Categories: Uncategorised

Nuovo corso: “Integrazione e Metodi d’insegnamento con i Migranti”

 

MAD for Europe organizza Training Course di vario genere da molti anni. Tra questi, i più importanti hanno trattato i temi della Psicologia Educativa, delle nuove tecnologie informatiche (TIC) e del Web Marketing.

 

Ora abbiamo deciso di creare un nuovo corso dal titolo “Integrazione e Metodi d’insegnamento con i Migranti”, un corso che offre l’opportunità di discutere circa le sfide dell’immigrazione in un contesto multi-culturale e con professionisti. Tra i tanti obiettivi ci sono quello di sviluppare il tema dei metodi d’insegnamento per favorire l’integrazione e l’apprendimento degli studenti migranti, quello di fornire materiali che possano essere diffusi e sfruttati da colleghi e studenti e quello di fornire gli strumenti per aumentare l’autostima dei giovani migranti. Inoltre, una delle cose più importanti sarà quella di insegnare ad identificare i bisogni educativi degli studenti stranieri.

 

Offriamo questo Training Course in quanto il fenomeno migratorio caratterizza la nostra società da sempre e il processo di adattamento in un nuovo Paese non è sempre facile, specialmente in riferimento ai giovani rifugiati che dovranno adattarsi ad un nuovo contesto scolastico.

 

A tal proposito, molti studi Europei sottolineano come studenti con tale background siano in una posizione di svantaggio rispetto agli altri e che per questo siano soggetti a voti più bassi, ad essere mandati in classi non idonee al loro anno accademico d’appartenenza e che siano altresì più propensi ad abbandonare gli studi prematuramente.

 

Il target group di questo corso sono insegnanti, studenti, professionisti e stakeholder e la sua durata sarà di una settimana. Sarà una settimana piena con attività ice-breaker, attività pratiche e teoriche, processi di apprendimento… Puoi già iscriverti compilando il nostro contact form!

 

In quest’anno 2019 metteremo a disposizione tre sessioni: in Aprile, in Giugno e in Novembre.

 

Se vuoi saperne di più, clicca qui!

Se vuoi sapere le date esatte del corso nel 2019, clicca qui!

 

Categories: Uncategorised

“Tutto è connessione. Opportunità europee per il settore culturale”

 

Questa mattina, 30 Ottobre, abbiamo partecipato ad una conferenza dal titolo “Everything is connected: European opportunities for the cultural sector”: “Tutto è connessione. Opportunità europee per il settore culturale”. Si è tenuto a Madrid, al Ministero della Cultura e dello Sport.

 

 

I tre temi sui quali si è focalizzata la conferenza sono legati alle tre call rivolte all’Europa in relazione alla cultura: Creative Europe, Erasmus + e Europe for Citizens.

 

Il programma è cominciato con una tavola rotonda dal titolo “Sinergie tra Programmi Europei: le opportunità di finanziamento di Erasmus +, Europa Creativa e Europa per i Cittadini”. I relatori sono stati D. Augusto Tungsten, capo dell’Ufficio Creative Europe-Culture e European Citizenship Point, il Ministero della Cultura e dello Sport, e Beatriz Tourón Torrado, capo servizio del KA1 e KA2 dell’Unità Educazione scolastica e adulti, Servizio spagnolo per l’Internazionalizzazione dell’Istruzione (SEPIE), il Ministero della Scienza, Innovazione e Università (MCIU).

 

 

Dopo una breve pausa, si è tenuta una seconda tavola rotonda, questa volta per discutere esempi di buone pratiche. È stata portata avanti da Lucía Rincon, della Fondazione Rey Ardid, José Antonio Álvarez Pacheco, della Fondazione INTER Youth e Natalia Neira Carrión, Coordinatrice dello Sviluppo Associativo e della Gioventù, della Fondazione ASPAYM Castilla y León.

 

 

Attendiamo impazienti di poter partecipare e lavorare a questi nuovi progetti!

 

Categories: Uncategorised

Nuovo progetto KA1: MAD for Culture

 

Siamo lieti di annunciare che ci è stato approvato un nuovo progetto KA1!

 

MAD FOR CULTURE (nº 2018-2-ES02-KA105-011418) è un Progetto di scambio giovanile che unisce persone provenienti da paesi Europei differenti in 5 giorni di attività sul patrimonio culturale e le tradizioni, per migliorare il senso di cittadinanza Europea, la partecipazione giovanile e l’unità internazionale. L’obiettivo principale di questo KA1 è l’approfondimento delle conoscenze in merito al patrimonio culturale europeo, cercando di comprendere le differenze e le origini comuni di diverse nazioni d’Europa, focalizzandosi sull’interrelazione di tradizioni differenti che hanno reso l’Europa stessa una delle culle più eterogenee e ricche del mondo.

 

Il progetto si svolgerà a Madrid, ed è patrocinato dall’Agenzia Nazionale Spagnola del Programma Erasmus +, e riunirà 42 giovani partecipanti provenienti da 7 paesi: Spagna, Olanda, Italia, Portogallo, Grecia, Norvegia e Francia, di età compresa tra i 18 e i 30 anni.

 

Se anche tu sei tra i partecipanti all’evento o una delle persone di riferimento del progetto, unisciti al gruppo Facebook:

https://www.facebook.com/groups/MADFORCULTURE

 

Le attività principali del progetto “MAD for Culture” daranno ai partecipanti la possibilità di riflettere sull’importanza del patrimonio culturale attraverso qualcosa di tangibile (per esempio monumenti, paesaggi e opere d’arte) e non (il folklore, le tradizioni, la lingua e le conoscenze).

 

I partecipanti potranno inoltre riflettere ed aver modo di discutere i temi presentati ed esplorare culture e background diversi dal proprio attraverso l’arte come mezzo di condivisione e creazione di tradizioni. Le attività mirano a far apprezzare ai giovani la ricchezza di ciò che li circonda, affinché sviluppino una consapevolezza maggiore nei confronti del patrimonio locale, nazionale e internazionale.

Categories: Uncategorised

La ricerca di Buone Pratiche del KA2 SMART

 

Quest’anno siamo partner del Progetto KA2 SMART, un Partenariato Strategico che verte sui Social Media e l’importanza degli stessi nei giovani.

 

Abbiamo concluso la nostra ricerca di Buone Pratiche, attraverso la quale abbiamo indagato sulla relazione tra problemi socioeconomici, possibili soluzioni e le misure che il governo applica a questo tema.

 

Scarica il documento qui —> Ricerca di buone pratiche (MAD for Europe)

 

Inoltre, abbiamo considerato l’opinione dei giovani in merito ai social media. Per fare ciò, abbiamo intervistato tre giovani studenti spagnoli. Hanno parlato della loro esperienza con i social network e di cosa ne pensano, dei loro benefici e anche degli svantaggi.

 

– James, da Barcellona, spiega che sono molto utili in quanto puoi utilizzarli per cercare qualsiasi cosa sulla quale voglia essere informato. Ciò che è pericoloso è il bullismo che, specialmente nelle scuole, ne può scaturire.

 

– Celia parla della velocità di accesso ai social network e della possibilità di mettersi in contatto con i propri cari anche da molto lontano. La mancanza di privacy è il lato negativo.
– Marta parla della facilità di fare una videochiamata e avere la possibilità di vedere i tuoi amici grazie a una semplice chiamata. Negativa è invece la perdita di molto tempo, specialmente quando si studia o si sta facendo qualcosa di importante.

 

Video in inglese:

 

Categories: Uncategorised

MAD for Europe in Uganda

 

Il mese scorso abbiamo partecipato a un progetto in Africa!

 

Un gruppo dalla Spagna, composto da 15 donne, è partito in Uganda per del volontariato in una scuola vicino alla capitale Kampala. Il nome dell’istituto è Bugabo Primary School e offre sette corsi di scuola primaria (dal 1° al 7° anno). Conta un totale di 300 alunni, 10 insegnanti formati e 4 membri dello staff non insegnanti.

 

Il gruppo spagnolo si è recato lì per educare insegnanti e studenti in merito a diversi tipi di programma: uno destinato ai docenti relativo alle competenze in materia di educazione utilizzate in Europa, come per esempio internet, Microsoft Office e le basi dell’utilizzo del computer. Durante questo corso, MAD for Europe ha offerto agli insegnanti partecipanti delle cartelle che sono state molto apprezzate! All’interno hanno inserito importanti documenti ed erano entusiasti.

 

Siamo davvero felici di essere stati parte di questo bellissimo progetto!

Categories: Uncategorised

Ottimi risultati per l’Evento C1 del nostro KA2 AEF Juventud in Italia

 

Il secondo incontro del progetto KA2 AEF YOUTH si è tenuto in Italia, nello specifico nella cittadina di Massa, dal 2 al 6 di Luglio. È stato un evento C1: SP-YOUTH-SHORT-TRAIN.

 

Abbiamo avuto in totale 10 partecipanti provenienti da 5 diverse associazioni (MAD for Europe, Asociatia EU-RO-IN, Training to Malta, Agrupamento de Escolas de Benavente and I.E.S SANTA ENGRACIA). Dall’Italia come associazione organizzatrice, SERINDFORM SRL, per la quale erano presenti 2 membri e uno psicologo.

 

Il primo giorno dell’incontro tutti i partner hanno cominciato con l’accoglienza dei collaboratori nella sala riunioni della SERINDFORM. Sono stati consegnati i materiali e MAD for Europe ha introdotto le attività del breve termine insieme allo staff dell’evento di formazione. In seguito, anche noi abbiamo presentato le buone pratiche spagnole e vi è stato un dibattito collettivo. 

 

 

Il giorno seguente, abbiamo presentato il piano di lavoro (i primi sei mesi di implementazione, management, amministrazione, documentazione e divulgazione del progetto, la conferma del comitato del progetto per ciascuna organizzazione partner…). Inoltre abbiamo parlato della creazione delle pagine social, del sito, di Google Drive e delle prime attività.

 

 

Dopo questa introduzione, Training to Malta e AE Benavente hanno presentato le loro buone pratiche: un’introduzione generale e i dati nazionali in merito al problema della violenza di genere in ciascun paese e il loro materiale educativo. Entrambi hanno parlato di due interessanti metodi: Training to Malta di un gioco per PC per studenti chiamato PROSAVE e AE Benavente di uno strumento pratico chiamato PADLET che consiste nel porre alcune domande agli studenti dopo aver mostrato loro un video sulla violenza di genere tra i giovani.

 

 

 

Successivamente, tutti I partner hanno partecipato a un pranzo sociale nella sala riunioni offerto dalla SERINDFORM. Hanno ordinate pizza e piatti tipici italiani: era tutto ottimo! Dopo pranzo, IES Santa Engracia ha presentato le proprie buone pratiche e raccontato di alcuni casi di violenza di genere avvenuti in alcune scuole in Spagna e nel loro stesso istituto.

 

 

Il mercoledì l’incontro è cominciato con la presentazione delle buone pratiche di EU-RO-IN e SERINDFORM. Hanno illustrato i dati nazionali del proprio paese e il Modulo che hanno presentato in merito alla violenza di genere. EU-RO-IN ha mostrato due diversi moduli e parlato di gender empowerment, delle sue conseguenze e anche di come prevenire il dibattito tra uomini e donne, che genera violenza a sua volta. Il principale argomento del modulo presentato dalla SERINDFORM è stato l’importanza della comunicazione e come i giovani devono affrontare questo problema attraverso un sano confronto tra loro. 

 

 

Successivamente, la SERINDFORM ha organizzato un incontro con un esecutivo scolastico che ha presentato diversi metodi e modelli applicati nella prevenzione della violenza di genere tra i giovani. Ha parlato della dirigenza scolastica in Italia, mettendola a confronto con le altre nazioni. Inoltre, ha spiegato come alcune campagne inerenti questo argomento siano state molto importanti, e progetti sull’educazione, le relazioni e la famiglia.

 

 

Tutti i partner hanno discusso le proprie idee e le tecniche che applicano ogni giorno nel proprio istituto. È stato un vero successo perché ciascuno ha contribuito dando nuove idee al progetto.

 

In seguito abbiamo partecipato a una visita culturale alle cave del Marmo di Carrara. La SERINDFORM ha organizzato un bel viaggio in questa parte dell’Italia e una guida ci ha spiegato la storia di quella parte di Carrara, l’importanza del Marmo e altri interessanti argomenti. A seguire c’è stato un pranzo sociale.

 

 

Il giorno successivo, MAD for Europe ha illustrato agli altri partner il Documento Comune sulle attività non formali per prevenire la violenza di genere giovanile. Tutti i partner hanno dovuto approvarlo: la struttura di preparazione del documento, un dibattito sul contenuto, una discussione su come adattare le buone pratiche al documento, scadenze…

 

In seguito c’è stato un dibattito con lo psicologo che ha seguito tutte le sessioni del corso. Si è discusso a proposito del test che verrà fornito agli studenti all’inizio del corso successivo, e si è anche dibattuto su come interfacciarsi con gli studenti nell’implementazione del progetto nelle scuole. Un altro argomento sul quale si sono confrontati sono state le fasi differenti dell’adolescenza e l’importanza delle famiglie e della loro educazione. È necessario per prevedere come reagiranno.

 

 

L’ultimo giorno si è discusso dell’approvazione finale del test elaborato dalla SERINDFORM e abbiamo consegnato gli attestati a tutti i partecipanti. È stato un incontro di gran successo e speriamo che questo progetto sia utile per gli studenti!

Per vedere tutte le foto, clicca qui.

 

 

Categories: Uncategorised